• CAF
  • Alioto
  • milauto
  • CAF 2
  • alioto farmacia
  • milauto

Non ci sono live in questo momento!

  • CAF Milazzo 1
  • Officine 1
  • Imm 004
  • Caf Milazzo 2
  • officine 2
  • Luci A Sud

  • Milauto

Editoriale

Inquinanti silenzi. Idrocarburi nella rete fognaria. Uno dei tanti misteri della Valle del Mela.

NELLA FOTO IL MARE DI LEVANTE A MILAZZO CON CHIAZZE DI IDROCARBURI: 21 Dicembre 2016

 

Il mistero si infittisce. Chi ha sversato idrocarburi nella rete fognaria di Milazzo?. Le risposte più fantasiose sono state offerte in pasto all'opinione pubblica alla ricerca di chi ha reso impossibile respirare a migliaia di milazzesi nel corso degli ultimi giorni ed in ampie zone del centro cittadino. La domanda da porsi non è soltanto quella. E' chiaro che interessa capire dove siano andati a finire gli idrocarburi finiti nella rete fognaria. Già, perchè non si sono certo volatilizzati, ne tanto meno sono rimasti fermi e bloccati ai tubi della rete foganria della città. Il danno è enorme e potrebbe non essere circoscritto alla giornata in cui era impossibile usare i bagni e stare al pianterreno o nei garage di tantissime abitazioni del centro città. Il fatto che, come spesso capita, sembra quasi tutto circoscritto ad una "bravata" di chissà chi, non ci piace, non ci fa stare assolutamente tranquilli. Per come si è sviluppata la vicenda, per come la si sta restringendo nei giorni, c'è sempre il solito spirito di lasciare andare che tanto, la gente, prima o poi dimentica. Allora  è il caso che cominciamo a risvegliare le memorie e che qualcuno cominci a dare delle risposte. Vi ricordate la comparsa di chiazze di sostanze oleose, gasolio e quindi idrocarburo,  nel mare di Milazzo il 21 dicembre 2016?. Anche in quel caso in acqua finirono idrocarburi. Chiazze di color marrone scuro che hanno viaggiato indisturbate fino a riva lungo la riviera di levante. Dalla Capitaneria di Porto intervennero per procedere successivamente ad un'analisi delle sostanze finite nel mare di Milazzo. Ad oggi di quei risultati, della provenienza di quelle chiazze di gasolio, dei danni eventualmente creati nel nostro mare, il nulla.  Tutto dimenticato. Come se nulla fosse accaduto ed invece non è così. Stranezze della vita, in alcuni casi scattano risarcimenti per centinaia di migliaia di euro, in altri casi basta fare passare il tempo ed il gioco è fatto. Adesso basta, signori. Diteci cosa è successo e per quale motivo il 21 dicembre del 2016. Lo chiediamo alla Capitaneria di Porto ma anche al Comune di Milazzo, che dovrebbe essere già in possesso di una risposta. La storia che si ripete. Alcuni mesi fa, tanto per cambiare, puzza di gas in tutta la città. Finestre chiuse e la speranza che il vento cambiasse. Una nave alla fonda si disse. Da quando una nave alla fonda emette gas?. L'arpa arriva sempre quando è tardi. Se si trova sul posto rileva ma non incide. Strumento inadeguato. Inquinante silenzio. Ancora indietro nel tempo. Vi ricordate, era il 2004,  intere classi di studenti dell'Istituto d'Arte finire in Ospedale per intossicazione da gas?. La provenienza?. Mistero a 13 anni di distanza. Tanti sospetti ma nessuna certezza. All'epoca, sembra passato un secolo, giornali nazionali e la Tv di Stato si interessarono, per alcune ore, del caso. Poi di nuovo il silenzio. Oggi il nuovo caso, idrocarburi nella rete fognaria. Che piano piano verrà dimenticato per scomparire definitivamente tra qualche settimane, complice il Natale e qualche serata con ricchi premi e cotillons in giro per la città. Fino a quando dobbiamo sopportare tutto questo?. Basta, per favore. Risposte certe. Subito. 

REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833

0
Shares