• Onde Sonore
  • studio dentistico
  • frazzetto
  • Onde sonore
  • studio dentistico
  • frazzetto

[pth_facelivevideos pageid="482197051952586" width="294" height="524"]

  • CAF Milazzo 1
  • CAF
  • onde sonore
  • Caf Milazzo 2
  • CAF 2
  • onde sonore

  • onde sonore
  • onde sonore

Editoriale

Milazzo. Al Municipio lo strano caso dei Dirigenti assunti e dei precari che invece vanno a casa.

Ci vorrebbe quel sapiente articolista che ormai, da mesi, detta sulla carta stampata la linea politica della città di Milazzo e che dispensa ora minacce ora suggerimenti ora, addirittura, visioni del futuro del territorio. Ci vorrebbe per spiegare bene come è possibile che al Comune di Milazzo in assenza di bilanci si possano assumere tre dirigenti tre mentre, nelle stesse condizioni, i precari debbano andare a casa se quei mostri dei consiglieri comunali non approvano in due mesi, annessi e connessi natalizi e di ognissanti compresi, la stupidaggine di sei bilanci. Ci vorrebbe per spiegare come è possibile che a novembre 2017, in assenza di 7 bilanci, il Ragioniere Generale dia parere favorevole sul piano triennale del fabbisogno del personale, dal quale scaturisce un'assunzione, ed anche i revisori dei conti diano parere favorevole sulla stessa proposta di delibera e poi, appena 9 mesi dopo, in assenza di "soli" sei bilanci, i pareri diventano negativi perchè, udite udite, mancano i bilanci approvati. Ora, se i revisori nel corso dei dieci mesi erano cambiati, lo stesso non si può dire del Ragioniere Generale che invece era sempre lo stesso. Cosa che è sfuggita al sapiente articolista, ai sindacati di ogni ordine e grado ed anche ai precari che sono, per usare parole della carta stampata, " in bilico" tra l'andare a casa ed il rimanere a condizione che i consiglieri comunali si bevano qualsiasi cosa scritta sui bilanci e votino in silenzio. Rinunciando alle loro prerogative per trovare soluzione ad un problema che, però, riguarda solo i precari. Già, perchè i Dirigenti invece il Comune li ha assunti e come. Non solo. Di fronte alla quasi certa impossibilità che si arrivi ad approvare tutti i bilanci al 31 dicembre del 2018. il Sindaco e l'Amministrazione stanno cercando una soluzione alternativa?. Neanche per idea. Nessuna strada alternativa e porte chiuse alla collaborazione con il consiglio comunale o con gli altri 73 Comuni che in Sicilia sono nelle stesse condizioni. Eppure l'unico Sindaco ad essere pronto a mandare a casa i precari è quello di Milazzo. Negli altri Comuni i toni son ben diversi e si cerca di trovare risposte chiare e soluzioni immediate. Sul tavolo restano domande inequivoche. Perchè per assumere i dirigenti  non era necessario avere i bilanci approvati?. Perchè per loro il ragioniere generale ed i revisori hanno dato parere favorevole ad invarianza di normativa ed in assenza di sette bilanci?. Quesiti che non possono restare senza risposta. Guai se così fosse. Ecco, piuttosta che scatenare guerre che non ci sono e che nessuno vuole, si risponda ai semplici quesiti posti e si capisca se a Milazzo i Dirigenti possono essere assunti comunque mentre i precari no oppure se esistono leggi speciali e diverse. Perchè altrimenti i dubbi restano ed anche l'idea che tutto questo caos non sia del tutto senza colpevoli.  

Commenti offerti da CComment

REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833