• Onde Sonore
  • studio dentistico
  • frazzetto
  • Onde sonore
  • studio dentistico
  • frazzetto

[pth_facelivevideos pageid="482197051952586" width="294" height="524"]

  • CAF Milazzo 1
  • CAF
  • onde sonore
  • Caf Milazzo 2
  • CAF 2
  • onde sonore

  • onde sonore
  • onde sonore

Barcellona P.G. - politica

Barcellona Pozzo di Gotto. Approvazione tariffe tributi, Città Aperta dura con l'Amministrazione

L'approvazione delle nuove tariffe dei tributi da parte del Consiglio Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto al centro di una dura nota del Movimento Città Aperta. Il movimento ha espresso grande soddisfazione per la riduzione delle Tariffe Tari, spiehando che "rappresenta il frutto di un lavoro iniziato anni fa durante l'Amministrazione Collica grazie a due scelte strategicamente lungimiranti e contrastate politicamente dal sindaco Materia, dalla sua Giunta, da consiglieri comunali e maggioranza e da quelli che oggi fanno riferimento agli onorevoli regionali Calderone, Catalfamo e Galluzzo".

Il riferimento è in particolare alle scelte di affidare a un ente esterno gli accertamenti per i mancati pagamenti della Tari che oggi è stato prorogata dal sindaco Materia per poter continuare nel processo che ha permesso di identificare mancati pagamenti, aumentare la base dei pagatori e diminuire quindi le tariffe. Altra scelta ricordata da Città Aperta è la redazione di un piano Aro finalizzato a una raccolta differenziata "spinta" per la prima volta in città: "Anche qui ci basta vedere i risultati - scrive il movimento - che rappresentano solo l’inizio poiché le percentuali di differenziata posso e devono ancora aumentare di molto: grazie ai risparmi su viaggi e conferimenti in discarica e agli incassi derivanti dalla vendita dei materiali riciclabili è stato possibile diminuire le tariffe". 

Per quel che riguarda le tariffe Imu, Tasi, Acquedotto, il Movimento Città Aperta sottolinea che l’amministrazione e la maggioranza consiliare non solo non sono riusciti a porre in essere le dovute iniziative volte a scongiurare consistenti aumenti, ma al contrario,  "le dissennate scelte amministrative degli ultimi 4 anni hanno pesantemente inciso sul bilancio comunale portando alla necessità di aumentare in maniera esorbitante le tariffe per cercare di farequadrare i conti. Un'amministrazione sorda che, tra l'altro, non ha dato minimamente ascolto alle proposte ed ai suggerimenti dei gruppi di opposizione e di ‘Avanti con fiducia’ in particolare".

 



Commenti offerti da CComment

Articoli relazionati

Nessun articolo relazionato


REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833