• Lombardo
  • Alioto
  • milauto
  • lombardo
  • alioto farmacia
  • milauto

[pth_facelivevideos pageid="482197051952586" width="294" height="524"]

  • CAF Milazzo 1
  • Lombardo Natale
  • Imm 004
  • Caf Milazzo 2
  • Lombardo Natale
  • officine

  • Lombardo

Milazzo - politica

Milazzo. Mario Saporita e la Lega. Un amore, ricambiato, di lunga durata.

" Io nel 2014 ero a Roma alla presentazione della nuova Lega. Ho parlato con Matteo Salvini e condiviso il suo progetto politico quando altri guardavano con superficialità alla Lega ed a quello che poteva essere il suo sviluppo nel meridione d'Italia. Certo, oggi sono arrivati tanti personaggi nuovi ed io ne sono felice. Si accresce il progetto ma sempre con il dovuto rispetto per ognuno. Niente Papi insomma e nemmeno Cardinali. La gente è il termometro a cui dobbiamo rivolgerci." Inizia così la nostra chiacchierata con Mario Saporita, leghista della primissima ora e , a Milazzo, il più acerrimo sostenitore della bontà delle idee del partito di Salvini. " Dovremmo vergognarci di chi abbiamo deputato a difendere la nostra terra negli anni passati, visti i risultati ottenuti,. invece c'è chi si ostina a rimarcare una idea della Lega in salsa anti meridionale. Non è così. Cosa dovremmo rimproverare a Salvini. Di avere fatto gli interessi del Nord?. Era stato votato da quella parte del territorio e chiaramente a loro doveva dei risultati. Oggi la sua politica si è spostata a tutta la Nazione ed i primi risultati ottenuti dal Governo parlano chiaro. Ha fatto più questa compagine governativa in sei mesi che tutti gli altri in 20 anni per il Sud e per la Sicilia. Quindi se c'è chi deve vergognarsi, lo si cerchi fuori dalla Lega." Non accetta accuse nei confronti di Matteo Salvini a cui riconosce leadership e grande capacità. Così come ricorda quando, nel 2015, l'investitura a candidato Sindaco di Milazzo per la Lega Nord era la sua. " Matteo Salvini in persona mi disse che a Milazzo la Lega ero io. Solo io potevo essere candidato a Sindaco per il suo partito. Poi arrivarono altri amici e con loro si cominciò a parlare di Lega. Alla fine degli incontri presi atto che questi miei amici avrebbero preferito candidare un altra persona. Nella logica dell'inclusione feci un passo indietro ma è bene sottolineare che la candidatura voluta da Salvini era quella di Mario Saporita." Lui c'era nel 2014 a Roma, c'era a Pontida ed in tante altre parti d'Italia dove andava da solo perchè nessuno si "sentiva" di accompagnarlo. Oggi, con la nscita di due circoli diversi in città, in molti si chiedono come si possa convivere e chi rappresenta la Lega a Milazzo. " La politica dell'inclusione è evidente ed in questa logica, ben venga chi si riconosce nei principi della Lega. Non esiste nessuna lotta tra circoli , ma una leale e reciproca stima. Poi la gente si avvicina ai nostri circoli e stabilisce con chi aprire dialoghi. Io sono ben felice della visita ricevuta da Francilia e con Candiani ho sempre un rapporto privilegiato e di grande amicizia che porto avanti da quattro anni. Sono stati loro a chiamarmi ed annunciarmi la visita a Milazzo ed il desiderio di incontrare alcuni amici nella sede di Via Cumbo Borgia. Ho accolto il loro invito ed è andata bene con l'ufficio pieno di gente. " Poi si parla inevitabilemnte di Milazzo e delle prossime amministrative del 2020. " Sono certo che Milazzo opterà per un governo di centro destra dopo anni di centro sinistra e di mortificazioni per la città. Se la Lega avrà un proprio candidato a Sindaco o meno lo si stabilirà dopo avere verificato le disponibilità al dialogo degli altri soggetti del centro destra. Se ci sono scelte condivise sul programma, si va insieme e poi si stabilirà il candidato a Sindaco. "  L'incontro si chiude qui. Il risultato che ne traiamo è che Mario Saporita, insieme a Pietro Lo MIglio ed altri amici che erano presenti, difficilmente staranno a guardare per le prossime elezioni amministrative. 

Commenti offerti da CComment

Articoli relazionati

Nessun articolo relazionato


REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833